Per conoscerci meglio

Le opportunità del nostro Polo Pedagogico

Flessibilità organizzativa, impegno ecologico, nuovi saperi, Outdoor Education, uso veicolare della lingua inglese, accesso alla cultura  dell’Arte, della Musica e dello Sport.

Precedente
Successivo

La scuola al parco

La vicinanza della scuola al  Parco della Città dei Ragazzi e ai giardini della Palazzina Cinese consente una grande varietà di esperienze pedagogiche, note come Outdoor Education,  che si svolgono, una volta la settimana,  all’area aperta nel Parco.

L’Outdoor Education oltre alle attività al parco prevede anche esperienze di orto didattico e gite. Per gli alunni della scuola primaria si organizzano campi natura con pernottamenti in tenda o in rifugi.

Il progetto Ecoscuola

Il progetto Ecoscuola mira ad intensificare l’impegno a favore della tutela ambientale, attraverso una serie di iniziative volte a qualificare i servizi e l’offerta formativa: i giocattoli e gli arredi sono in legno e in materiali naturali, la mensa scolastica propone alimenti biologici.

Gli alunni partecipano a workshops di didattica delle scienze sui temi dello sviluppo sostenibile, organizzati con la collaborazione di prestigiosi stakeholder.

Ecoscuola e futuro sostenibile
Nell’ambito del Progetto Ecoscuola sono state condotte esperienze didattiche innovative, tra le più significative menzioniamo:    “Chimica e Natura- la chimica che pulisce” avviata in collaborazione con il CNR di Palermo.  Con la start up The Software Accademy è stata l’introdotta la robotica educativa, connessa al tema delle fonti energetiche rinnovabili.

Vedi il servizio realizzato da Sicilia Report TV

Vedi il report didattico sull’Outdoor Education

Giocattoli ecologici
Land Art
La pedagogia delle più piccole cose
Seriazione e classificazione
Materiali naturali
Precedente
Successivo

Organizzazione flessibile

Il Polo pedagogico, dal nido alla primaria,  accoglie i bambini dalle ore 7:30 in poi.

Il tempo integrato  si conclude alle ore 15:15 e alla scuola primaria offre la possibilità  di svolgere i compiti a scuola. 

I bambini che non si avvalgono del tempo integrato fino alle 15.15 e del servizio mensa, possono essere prelevati dalle ore 13:00 alle ore 14:00 (nido e scuola dell’infanzia). Dalle ore 13:20 alle ore 14:15 (scuola primaria).

I laboratori d’accoglienza, durante le vacanze di Natale e Pasqua e nel mese di luglio sono attivi dalle ore 7:30 alle ore 14:00

Dal nido alla primaria si adotta la settimana corta.

Mensa biologica

Ogni edificio scolastico del Polo ha la cucina interna. Il menù del nido prevede proteine e carboidrati, frutta e ortaggi. Il menù per la scuola dell’infanzia e la scuola primaria prevede il primo piatto (carboidrati e verdure), la frutta o il dessert. Vengono utilizzati esclusivamente prodotti da agricoltura biologica certificata.

La fornitura dei prodotti ortofrutticoli proviene da aziende biologiche a Km 0. I menù sono stabiliti da un pediatra e approvati dalla ASP.

La mensa al nido
Precedente
Successivo
Robotica educativa
Precedente
Successivo

Innovazione didattica

La nostra metodologia può essere definita:

Sperimentale, in quanto non basata su approcci didattici preconfezionati, ma altresì tesa a conoscere, ripensare e mettere a punto percorsi a misura di bambino privilegiando  l’accesso a nuovi saperi: Ecologia, Robotica educativa, “Filosofia con i bambini”, Inglese veicolare;

Progettuale, perchè tesa a realizzare e ripensare i percorsi didattici per favorire la crescita affettiva, cognitiva e sociale dei bambini e delle bambine.

Progetto Estate

Nel mese di luglio e dal primo settembre fino all’inizio dell’anno scolastico, la scuola attiva un progetto didattico estivo. Si possono iscrivere sia i bambini della scuola dell’infanzia che quelli della scuola primaria. La scuola accoglie i bambini dalle ore 7:40 in poi e le attività si concludono alle ore 14:00.

Il progetto didattico estivo  propone attività prevalentemente incentrate sui temi dell’educazione ambientale e un intrattenimento ludico con ritmi dolci che lasciano spazio ai bambini e alla loro propositività. 

A giugno 2022 gli alunni potranno partecipare gratuitamente ad un corso di Wind surf al Circolo velico di Sferracavallo (PON ESTATE).

Precedente
Successivo
.
Ginnastica al parco
Il Fly Yoga delle Mamme
Precedente
Successivo

Educazione motoria e Sport

Le attività motorie per gli alunni dai 4 ai 10 anni, quando non piove, vengono svolte in outdoor al Parco.  Se il tempo non consente l’attività in outdoor, si usa la palestra interna alla scuola

Motoria al nido e alla scuola dell’infanzia:
Il corpo e il movimento è il nome del campo d’esperienza che organizza tutte le attività e i vissuti corporei dei bambini attraverso un approccio ludico. 

Educazione Motoria alla primaria:
L’educazione motoria  è una disciplina dell’attività didattica curricolare. Il lavoro in palestra o al Parco è centrato prevalentemente sulla coordinazione e sul potenziamento degli schemi motori dinamici e posturali. 

Potenziamento motorio e gioco -sport:
La scuola propone anche attività facoltative al fine di potenziare le attività motorie come la ginnastica gioco-sport, il taekwondo, la danza e il flying-yoga. Le lezioni vengono svolte da istruttori qualificati.

Flying-yoga e taekwondo per mamme e papà
Nello spazio Adulti di Econido Ovest si organizzano, la mattina e il pomeriggio, attività sportive per i genitori degli alunni. 

Inglese

L’istituto si avvale di docenti madre lingua dal nido alla scuola primaria.

Al nido e alla scuola dell’infanzia l’obiettivo è quello di immergere i bambini nei suoni della lingua inglese. I laboratori propongono attraverso giochi tanti ambiti tematici l’acquisizione del primo corredo lessicale in lingua inglese con una corretta fonetica.

Alla scuola primaria l’inglese è concepito come lingua da studiare ma anche come lingua veicolare per affrontare moduli disciplinari di Geografia, Ecologia e Scienze direttamente in lingua inglese.

Un’ulteriore opportunità di apprendimento sono i Workshops a scuola in orario extra scolastico.

Precedente
Successivo
la filosofia in outdoor
Precedente
Successivo

Philosophy for children (P4C)

L’istituto Minutoli ha adottato il curricolo P4C, ideato da Matthew Lipman. Il progetto prevede l’introduzione della filosofia tra le attività svolte dai bambini di età compresa tra i 5 e i 10 anni per potenziare competenze trasversali a tutti gli ambiti di apprendimento ed educare al pensiero complesso.

La metodologia operativa utilizzata mira, attraverso la lettura di alcuni racconti per l’infanzia scritti da Lipman, a sollecitare nei bambini domande su temi a matrice filosofica come bellezza, verità, giustizia e a favorire la ricerca di risposte condivise attraverso il dialogo e la creazione delle “comunità di ricerca” dei piccoli  (gruppi di lavoro capaci di autoregolarsi).